Grostoli o grostoi salati di Carnevale

Grostoli o grostoi salati di Carnevale

Kcal 400 circa a persona

I grostoli o grostoi salati di Carnevale, sono un piatto tipico del Trentino e possono essere realizzati in versione dolce o salata, ma in questo caso io ve li propongo salati.

Diciamo che hanno una consistenza delle frappe o chiacchiere, ma in versione salata e li possiamo gustare con una salsina del posto, oppure mangiati con del formaggio o affettati, insomma da sgranocchiare come meglio crediamo.

I grostoli o grostoi salati di Carnevale vengono realizzati soprattutto nel periodo di Carnevale, dato che anche questa ricetta è fritta come la maggior parte delle ricette che realizziamo durante questa festività !!!

Grostoli o grostoi salati di Carnevale
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Cottura:
    15 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Farina 0 200 g
  • Burro (ammorbidito) 30 g
  • Latte intero (tiepido) 95 ml
  • Salvia (o altra spezia a piacere)
  • Sale q.b.
  • Olio di semi di girasole (per friggere)

Preparazione

  1. Grostoli o grostoi salati di Carnevale

    Preparare un impasto unendo tutti gli ingredienti, lavorare con le mani per qualche minuto, poi avvolgere alla pellicola e lasciare riposare per almeno 1 ora.

    Trascorso il tempo di riposo, stendere la pasta in una sfoglia abbastanza sottile con il mattarello e ritagliarla ricavando dei rombi.

    Guardate le foto per vedere come ho fatto !!!

  2. Grostoli o grostoi salati di Carnevale

    Scaldate l’olio per friggere e quando sarà pronto, friggere pochi pezzi per volta e scolare su carta assorbente.

    Servire possibilmente caldi, ma sono buoni anche da tiepidi.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

    RICETTE AMICHE

    Dal Blog Cucina Casareccia Patate salsicce e papacelle

    Dal Blog Amore e Olio Torta di piselli

Precedente Pancakes di San Valentino Successivo Taralli abruzzesi di San Biagio

2 thoughts on “Grostoli o grostoi salati di Carnevale

Lascia un commento