Zuppa di lenticchie nere estere con pasta



Zuppa di lenticchie nere estere con pasta

Kcal 218 circa a persona

La zuppa di lenticchie nere estere con pasta è la prima volta che le cucino e devo dire che sono state una vera sorpresa !!!

Sono molto più gustose di quelle che cucino di solito.

Generalmente io compro sempre la stessa marca di lenticchie perché’ ne ho provate svariate e sono le uniche che tengono bene la cottura e risultano buone .

Questa varietà di lenticchie sono gustosissime e lasciano un sughetto ottimo durante una cottura, quasi a creare una cremina.

A parte qualche ora di ammollo per le lenticchie, il resto della ricetta non richiede particolare difficoltà’ ed e’ abbastanza in tempi contenuti.

Le lenticchie nere sono di origine canadese, sono a forma di pallini molto piccoli, dovete provarle !

Allora prepariamo la zuppa di lenticchie nere estere con pasta seguendo la mia ricetta !!!

Primi piatti

Ingredienti per 4 persone

– 350 gr di lenticchie

– 300 gr di pomodori pelati

– sale

– 200 gr di pasta conchigliette

– 1 aglio

– 2 cucchiai di olio e.v.o.

Primi piatti

Preparazione

Per realizzare la zuppa di lenticchie nere estere con pasta, dobbiamo per prima cosa mettere a mollo le lenticchie per un tempo che varia da un minimo di 4 ore a 8  per poi scolarle e sciacquarle bene.

In un pentolino mettere a soffriggere l’olio e.v.o. con l’aglio e farlo imbiondire.

In un tegame mettere le lenticchie con l’acqua che le supera di almeno 2-3  dita, salare e cominciare a cuocere.

Aggiungere l’aglio soffritto, il pomodoro pelato passato al passa pomodoro, cuocere a fuoco medio basso per circa 30 minuti controllando la cottura.

Nel frattempo preparare un pentolino con l’acqua se scaldarla tenendola pronta in caso dovesse servire da aggiungere alla nostra zuppa.

Quando saranno quasi cotte, aggiungere le conchigliette e completare la cottura aggiungendo acqua se necessario e completare la cottura.

Impiattare e servire.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Sugo al ragù di carne della domenica Successivo Gelato cooky

Lascia un commento