Risotto alla curcuma



Risotto alla curcuma

 Kcal 318 circa a persona

Il risotto alla curcuma è davvero molto buono e lo possiamo realizzare in sostituzione del nostro zafferano dato il costo eccessivo dello stesso.

La curcuma ha moltissime proprietà curative e benefiche, le più conosciute sono quelle antiossidanti ed antinfiammatorie ma ha anche proprietà immunostimolanti e eupeptiche.

La Curcuma è chiamata spesso zafferano delle Indie, soprattutto perché la traduzione del termine indiano Kour Koum è proprio Zafferano, è inoltre utilizzata, per via del suo colore giallo ocra intenso, come colorante alimentare.

Un risotto semplice ma di un sapore davvero ottimo…provatelo !

Risotto alla curcuma

Ingredienti per 4 persone

– 400 gr di riso che non scuoce

– 1 cipolla media

– 2 dadi per brodo classico

– 1 cucchiaio e ½ di curcuma

– 1 cucchiaio di olio e.v.o.

– 10 gr di burro

– 150 gr di parmigiano reggiano

Risotto alla curcuma 11

Preparazione

Prendere un tegame d’acciaio con i bordi abbastanza alti, mettere l’olio e.v.o. e la cipolla tritata finemente, fare soffriggere per qualche minuto fino a doratura.

Aggiungere due dita di acqua, i due dadi, la curcuma, mescolare bene e far bollire.

Nel frattempo, in un tegame a parte mettere a bollire un po’ di acqua, da utilizzare in seguito come aggiunta alla cottura del riso.

Appena l’acqua con il dado e la cipolla avranno raggiunto il bollore nella nostra pentola, aggiungere il riso e mescolare bene.

Man mano che il riso cuocerà aggiungere l’acqua che abbiamo messo a bollire a parte, continuare così fino a cottura ultimata; dovrà risultare non troppo asciutto.

A fine cottura, togliere il riso dal fuoco, mettere i 10 gr di burro, amalgamare bene, aggiungere 2 cucchiai di parmigiano reggiano e mescolare bene.

Servire con una bella spolverata di parmigiano.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento