Pizza farcita bieta e patate



Pizza farcita bieta e patate

Kcal 496 circa a persona

La pizza farcita bieta e patate è davvero una buona ricetta da proporre per una cena senza troppe pretese, ma allo stesso tempo molto buona.

La farcitura con bieta e patate la rende davvero unica e super invitante.

Volendo potete sostituire la pasta per la pizza con quella sfoglia, molto più veloce, ma un po’ più grassa.

Provate la mia pizza farcita bieta e patate e mi direte se vi e’ piaciuta.

Pizza farcita bieta e patate

Ingredienti per 4 persone

– 1 kg di bieta

– 600 gr di patate

– sale

– 1 cucchiaio di olio e.v.o.

– pepe q.b.

– 1 aglio

– 100 gr di mozzarella

Pizza farcita bieta e patate Pizza farcita bieta e patate

Ingredienti per la pasta lievitata ( l’impasto è un po’ più del necessario )

– 1 bicchiere di acqua tiepida

– 1 cucchiaino e 1/2 di lievito di birra secco

– farina “0” q.b. (calorie calcolate su 250 gr )

– 1 cucchiaino di sale

– 1 cucchiaino di olio di semi

Guarnizione

– 1 tuorlo

Preparazione

Prendere una ciotola medio grande,  mettere l’acqua tiepida, il lievito e lasciare sciogliere.

Aggiungere 150 gr di farina “0” mescolare, poi aggiungere  il sale, l’olio di semi, unire altra farina “0” tanto quanto basta a formare un panetto compatto ma morbido.

Lasciare a lievitare nel contenitore, coperto con una pellicola per almeno 2 ore e comunque fino al raddoppio.

A lievitazione completata, trasferire l’impasto su un piano da lavoro e lavorarlo unendo altra farina fino ad ottenere un composto compatto ma morbido.

Lasciare riposare ancora per 30-40 minuti.

Nel frattempo, prendere le patate, pelarle, lavarle, metterle in un tegame tagliate a pezzi e lessarle per circa 10 minuti, in modo che risultino leggermente lesse ma ancora durette.

Mentre le patate si lessano, pulire e lavare la bieta, risciacquare bene e metterla a cuocere in una padella antiaderente, dove precedentemente avete fatto soffriggere leggermente 1 cucchiaio di olio e.v.o. con 1 aglio per circa 10 minuti.

A questo punto scolare le patate e unirle alla bieta, aggiungere il pepe, lasciare cuocere per circa 15 minuti e comunque fino a completare la cottura, aggiungendo sale e acqua all’occorrenza.

Prendere una teglia e ungerla con olio oppure mettere la carta forno, riprendere l’impasto lievitato, stendere una sfoglia di pasta non troppo sottile, ma neanche troppo spessa( deve essere più grande della teglia in modo da potercela richiudere); posizionarla nella nostra teglia, mettere il composto di bieta e patate, sbriciolarci la mozzarella e richiudere la pizza con la pasta avanzante dai bordi.

Sbattere un tuorlo con un goccio di acqua in un bicchiere e spennellarlo sulla pizza, infornare a forno preriscaldato a 220°C per circa 20 minuti controllando la cottura.

Una volta sfornato aspettare qualche minuto in modo che si rapprenderà e sarà più semplice tagliarla.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

Se volete restare aggiornati iscrivetevi al blog per ricevere le newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento