Pizza di Pasqua teramana



Pizza di Pasqua teramana (Abruzzo)

Kcal 3457 circa totali

La pizza di Pasqua teramana è un dolce abruzzese e più precisamente della zona di Teramo.

Un dolce lievitato tipico proprio di questo periodo pasquale e vi consiglio di prendervi un po’ di tempo per realizzarlo.

Calcolate che una delle lievitazioni è di 12 ore, quindi fatela coincidere con la notte.

Diciamo che è un po’ lunga, ma davvero n risultato eccezionale…vabbe’ da buona abruzzese sono un po’ di parte, ma dovete provarlo….e’ molto buono davvero !

Allora mettiamoci a lavoro seguendo le mie indicazioni e sono sicura vi piacerà !!!

Pizza di Pasqua teramana

Ingredienti
– 500 g farina “0”
– 6 uova
– ½ bustina di lievito di birra secco o ½ cubetto di quello fresco
– 200 gr di zucchero
– 1 tazzina di olio extra vergine d’oliva
– 1 cucchiaino di semi di anice
– 1 cucchiaio di cedro candito
– 1 cucchiaio di uvetta sultanina
– 1 cucchiaino di cannella

Pizza di Pasqua teramana

Preparazione
Per prima cosa montare i bianchi d’uovo a neve e i rossi a parte, poi unirli e mettere lo zucchero mescolando delicatamente.

Unire il lievito, la farina, l’olio e mescolare bene, prima nel suo contenitore per poi trasferirlo su un piano di lavoro e lavorarlo fino ad ottenere un impasto uniforme.

Farlo lievitare per 12 ore.

Terminata la lievitazione aggiungere all’impasto i semi di anice, i canditi, l’uvetta (messa precedentemente a mollo almeno per 10 minuti) e la cannella, sempre lavorando il tutto in modo uniforme.

A questo punto ungere  e infarinare uno stampo di forma cilindrica di circa 28 cm di diametro  e metterci l’impasto che dovrà riempirlo per metà dell’altezza.

Lasciare lievitare di nuovo per 5-6 ore dopodiché l’impasto sarà pronto per essere infornato.
Cuocere in forno a 180 gradi per 40 minuti.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Spinacine di pesce Successivo Polpette al forno finger food

Lascia un commento