Piadina farcita



Piadina farcita

 Kcal 900 circa per ogni piadina

La piadina farcita è sicuramente ottima come piatto unico, perché’ secondo me è davvero un  piatto completo racchiuso in un’unica ricetta.

Questa specialità è stata realizzata con l’aiuto di mia figlia e mio marito e devo dire che la riuscita è  stata davvero ottima.

Le piadine potete farle voi, oppure comprare delle piadine già pronte per velocizzare la ricetta.

La piadina di per se è già talmente buona….ma farcita in questo modo e davvero speciale e vi invito a provare a realizzarla.

Allora provate aiutandovi anche con le foto che trovate di seguito e poi lasciate un commento su come è riuscita !

Piadina farcita

Ingredienti per 4 piadine

– 4 piadine

– 500 gr di carne macinata di maiale

– 2 cipolle e ½

– 150 gr di rucola

– 160 gr di ricotta di bufala

– 200 gr di peperoni rossi

– sale

– pepe

– 100 gr di pecorino stagionato grattugiato

– 100 gr di speck (12 fette)

– 1 cucchiaino di curry

– 2 cucchiai di olio e.v.o.

Piadina farcita

Piadina farcita

Piadina farcita

Piadina farcita

Piadina farcita

Preparazione

In una padella antiaderente mettiamo 1 cucchiaio di olio e.v.o., cuociamo 2 cipolle tagliandole pri ma a metà e poi a fettine
ricavando delle mezze lune, condirle con curry e pepe, saltarle per pochi minuti senza farle abbrustolire.

In un’altra padella mettere 1 cucchiaio di olio e.v.o., 140 gr di peperoni tagliati a striscioline sottili lunghe meno di un dito, salarli poco e lasciare cuocere per pochi minuti senza farli abbrustolire troppo.

Lavare la rucola, asciugarla bene, tagliarla finemente e mescolarla alla ricotta creando una crema.

Nel robot da cucina mettere la carne macinata con ½ cipolla, 60 gr di peperoni, pecorino, sale e azionare a bassa velocita frullando il tutto e creando una crema.

Prendere le piadine e su ognuna spalmeremo per prima cosa la crema creata con la carne, poi aggiungiamo 3 fette di speck, la crema di rucola e ricotta, le cipolle cotte in precedenza e i peperoni.

Dopo aver completato tutti gli ingredienti chiudere la piadina arrotolandola facendo combaciare un ‘estremità all’altra in modo che si sovrappongono leggermente.

Fissare la chiusura delle piadine con degli stuzzicadenti, chiudere ogni piadine nella carta stagnola, posizionarle su una teglia da forno, scaldare il forno a 220°C per circa 20 minuti, poi togliere la stagnola e far cuocere ancora per 5-10 minuti, il tempo dipende da come lo volete più o meno cotta.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Girelle sfiziose Successivo Anicini (Abruzzo)

Lascia un commento