Peperoni arrosto



Peperoni arrosto

kcal 145 circa per 200 gr.

I peperoni arrosto secondo me è in contorno estivo per eccellenza, lo possiamo mangiare come proposto nella mia ricetta, oppure, metterli metterli sulle bruschette, potete farli in padella, ma secondo il mio pensiero, cucinati in questo modo, sono il top !!!

Per me sono al primo posto, perché’ è un prodotto che si raccoglie d’estate ed è sempre in estate che c’è maggior frequenza nel riunirsi con amici e parenti a fare cenette e quindi ad avere l’occasione di preparare questi contorni sfiziosi, colorati e super gustosi !!!

Voi li preparate così ? Seguite la mia ricetta e ditemi cosa ne pensate !!

 Peperoni arrosto

Ingredienti per 4 persone

– 8 peperoni

– olio e.v.o.

– sale

– aglio

– prezzemolo

 Peperoni arrosto

Preparazione

Prendere i peperoni interi e metterli a cuocere su un barbecue a carbone, oppure su una piastra sul gas, una volta che saranno cotti e quindi esternamente risulteranno neri, li metteremo dentro ad un tegame con un coperchio.

Quando li avremo cotti tutti, li lasceremo soffocare nel tegame e possibilmente in un luogo fresco per almeno 1-2 ore.

Trascorso il tempo, prendere ogni peperone e passarlo sotto l’acqua corrente, così da privarli della crosticina nera e dei semi interni.

Dovranno essere ben lavati e risultare aperti solo da un lato, poi tagliarli a striscioline abbastanza sottili e metterli in uno scolapasta, che a sua volta avrà sotto una ciotola per raccogliere l’acqua.

Una volta tagliati tutti, lasciarli sgocciolare per 1 ora circa, poi metterli in una ciotola con olio e.v.o., prezzemolo e aglio a pezzettini, sale e mescolare bene.

Mettere in frigo per almeno 1 ora prima di servire.

Possono essere conservati in frigo anche per 3-4 giorni.

In alternativa, se ne facciamo in grandi quantità, una volta tagliati a striscioline e fatti sgocciolare, si possono mettere nei barattoli di vetro chiuderli ben stretti, metterli in un tegame con l’acqua, farli bollire.

Dal momento in cui l’acqua bolle devono trascorrere 10 minuti, poi spegnere il gas e lasciarli raffreddare nel tegame.

Non tiriamoli fuori da bollenti altrimenti scoppierebbero.

Possono essere conservati così per 1 anno circa.

Personalmente io preferisco congelarli nei sacchetti.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

 



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento