Pasta stufata al forno



Pasta stufata al forno

Kcal 589 circa a persona

La pasta stufata al forno a casa mia è uno dei primi più gettonati e che in famiglia chiamiamo la pasta cricchia cricchia, perché a cottura ultimata la pasta è un po’ croccante in superficie e morbida all’interno.

A chi piace la pasta al forno, ma in questo caso realizzata in modo davvero semplice ma molto gustoso, questo è il piatto giusto.

Provate a realizzarla tenendo conto che la pasta cuoce al dente, poi dovete calcolare il tempo di cottura in forno che sarà di circa mezz’ora.

Pasta stufata al forno

Ingredienti per 4 persone

– 400 gr. di rigatoni o elicoidali

– 250 gr. di parmigiano reggiano grattugiato

Per il ragù

– 400 gr di pelati

– ½ cucchiaio di olio extravergine di oliva

– sale

– noce moscata

– 300 gr. tra macinata di maiale e vitello

Per il sugo

– 800 gr di pelati

– sale

– ½ cucchiaio di olio extravergine di oliva

– 1/2 cipolla

Preparazione

Prendere un tegame e mettere l’ olio extravergine di oliva, scaldare a fuoco lento e aggiungere la carne macinata, fare cuocere lentamente e aggiungere la noce moscata.

Quando la macinata sarà grigia (quindi semicotta), aggiungere la scatola di pelati passata al passa pomodoro, mescolare e aggiustare di sale.

Lasciare cuocere il ragù.

Adesso mettiamo a preparare il sugo.

Prendere un’ altro tegame e aggiungere l’olio extravergine, scaldare e aggiungere la cipolla macinata o frullata (secondo il vostro gusto), farla soffriggere un po’ e poi aggiungere i pelati passati al passa pomodoro.

Aggiustare di sale e lasciare cuocere.

Mentre i due sughi cuoceranno, mettere a bollire l’acqua per la pasta, (accendere intanto il forno alla massima temperatura), aggiungere il sale e mettere a cuocere la pasta.

Quando la pasta sarà cotta, scolatela e mettetela in una teglia capiente, aggiungere tutto il ragù e il sugo semplice necessario, mescolare per bene e aggiungere la metà del parmigiano .

Mettere in forno mantenendo sempre la temperatura alta e cuocete per circa ½ ora mescolando di tanto in tanto.

A cottura ultimata, la pasta dovrà risultare un po’ gratinata.

Impiattate e aggiungere altro parmigiano.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Cosce di pollo farcite Successivo Buondì farciti

Lascia un commento