Pasta cacio e pepe (Lazio)



Pasta cacio e pepe (Lazio)

kcal 325 circa a persona

La pasta cacio e pepe è una ricetta della cucina laziale e la ricetta originale prevede gli spaghetti, ma io nella mia ho utilizzato le linguine, anche se a mio parere i mezzi rigatoni come pasta corta non ci stanno male, ma la tradizione è tradizione !

Sembra una semplice pasta con il formaggio, ma dovete avere un po’ di accortezza a creare una bella crema con la panna, i formaggi e il pepe, altrimenti quando il formaggio andrà a contatto con i formaggi avremo una colla di formaggio cotto.

La ricetta originale non prevede la panna, ma io l’ho aggiunta perché mi piace il modo in cui la panna crea una crema molto più buona sia all’occhio che al palato.

Ovviamente, se non mettete la panna, dovete creare una crema con il formaggio e l’acqua di cottura.

Allora che cosa state aspettando ?….Seguite la mia ricetta e realizzate questo primo piatto che in tanti amano e spero di leggere nei commenti che vi e’ piaciuta come e’ piaciuta alla mia famiglia !

 Pasta cacio e pepe

Ingredienti per 4 persone

– 400 gr di pasta

– 70 gr. di pecorino romano

– 70 gr di parmigiano reggiano

– 1/2 cucchiaio di pepe nero (comunque fate a vostro gusto)

– sale

– 70 ml di panna da cucina

Preparazione

Mettere a bollire l’acqua salata per la pasta e nel frattempo in una ciotola mettere il pecorino con il parmigiano e il pepe nero, mescolare bene e tenere da parte.

Prendere la panna da cucina e aggiungerla ai formaggi, mescolare in modo da creare una crema.

Nel frattempo mettere la pasta nell’acqua ormai a bollore e a metà cottura prelevare l’acqua di cottura con un mestolo e metterla da parte in un bicchiere.

Quando la pasta sarà cotta, scolare e metterla nella ciotola con formaggi e panna, mescolare bene e aggiungere l’acqua di cottura messa da parte per quello che occorre.

Impiattare e servire.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento