Panini rustici con farina di farro



Panini rustici con farina di farro

Kcal 200 circa per ogni panino

Prepariamo i panini rustici con farina di farro, sono davvero ottimi oltre ad essere sicuramente più salutari grazie alla farina di farro.

Questo tipo di ricette hanno l’unico punto dolente che è il tempo di lievitazione, ma io adoro veder lievitare le mie ricette, mi da un senso di soddisfazione, non so se per voi è lo stesso !

Qualsiasi sia la ricetta che preparate e anche se ha bisogno di un po’ di attesa, se il risultato finale vi soddisfa, sicuramente ne è valsa la pena.

Per realizzare la ricetta, ho utilizzato la farina di farro del Molino Cofelice che mi è stata fornita dalla Masseria Zinni e come in altre ricette, vi consiglio di provare i loro prodotti per la loro qualità.

Panini rustici con farina di farro

Ingredienti per 8 panini

– 300 ml di acqua

– 1 cubetto di lievito di birra

– 300 gr di farina di farro

– 160 gr di farina di grano tenero di tipo 1

– 2 cucchiaini di sale

Panini rustici con farina di farro Panini rustici con farina di farro

Preparazione

Iniziamo la preparazione dei panini rustici con farina di farro.

In una ciotola mettiamo l’acqua tiepida con il lievito, lasciamo sciogliere, poi aggiungere la farina di farro mescolando bene.

Di seguito unire il sale e la farina di grano tenero di tipo 1 mescolando e amalgamando bene il tutto fino a quando non si forma un panetto omogeneo.

Mettere a lievitare in luogo caldo per almeno 3 ore e comunque fino al raddoppio.

A lievitazione completata dividere l’impasto in 8 parti e formare delle palline.

Prendere una teglia da forno e coprirla di carta forno, posizionarci le palline dei nostri panini e lasciarli lievitare circa 45 minuti e comunque fino al raddoppio.

La lievitazione dipenderà se l’ambiente è caldo, se ci sono correnti d’aria ecc…

Infornare a 200°C per circa 30 minuti controllando la cottura.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Cordon bleu di zucchine farcite al tonno Successivo Bucatini con sugo all'amatriciana

Lascia un commento