Pagnotta di San Biagio



Pagnotta di San Biagio (Abruzzo)

Kcal 3354 circa totali

La pagnotta di San Biagio e il suo culto è molto diffuso su tutto il territorio abruzzese, è in uso la preparazione di ciambelle dolci il cui ingrediente essenziale è l’anice e sono profumatissime.

Anticamente veniva preparato con una base di pasta del pane arricchita con semi di anice, attualmente la si trova su tutto il territorio abruzzese, con piccole variazioni sul tema, è disponibile nei più vari tipi di impasto, anche come ricco prodotto dolciario.

A l’Aquila il giorno di San Biagio corrisponde con l’Anniversario del terremoto del 03/02/1703.

Prima di questa data, nonostante il calendario, non si festeggia mai il carnevale per rispetto delle vittime di quell’evento.

In onore del santo si preparano ciambelle dolci decorate con granella di zucchero e ciliegie candite, ce ne sono in diverse versioni, ma comunque tutte molto profumate.

La ricetta che vi propongo è un’altra delle varianti delle ciambelle di San Biagio.

Provate a realizzarla anche voi per la vostra famiglia., ottima per la merenda, colazione e un dolce da offrire in tutte le occasioni.

Pagnotta di San Biagio

Ingredienti

– 500 gr di farina “00” + 40 gr per il piano di lavoro

– 1 cubetto di lievito di birra

– 170 gr di zucchero

– 60 gr di burro ammorbidito

– 50 gr di latte

– 3 uova

– 2 limoni grattugiati

– 2 cucchiai di anice

– 10 gr di zuccherini per la copertura     

Pagnotta di San Biagio Pagnotta di San Biagio       

Preparazione

Sciogliere il lievito di birra nel latte tiepido, inserire il lievito sciolto nel robot da cucina, unire tutti gli altri ingredienti, azionare il robot a media velocità.

Ricavare un impasto omogeneo, trasferirlo su un piano di lavoro e formare un composto omogeneo che non attacca, nel caso ce ne fosse bisogno aggiungere un altro po’ di farina.

Trasferire il composto in una ciotola capiente e lasciarlo lievitare fino al raddoppio.

Una volta lievitato trasferirlo su un piano e con l’aiuto di poca farina dargli la forma di una pagnotta e trasferirla in una teglia rettangolare con i bordi alti imburrata e infarinata.

Infornare a forno preriscaldato a 180° C per circa 40 minuti.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Ciambella veloce di San Biagio Successivo Spezzatino al sugo con le patate

6 thoughts on “Pagnotta di San Biagio

  1. manta e peperoncino il said:

    Ottima la tua versione, ricordo lontanamente il gusto di questo dolce, mi sa che lo proverò seguendo la tua ricetta.. 🙂

Lascia un commento