Lasagna classica



Lasagna classica

Kcal 1121 a persona

La lasagna classica è un piatto che preparo spesso nei  giorni di festa, soprattutto in occasione delle migliori ricorrenze.

E’ un piatto che troviamo per lo più nelle regioni centrali dell’Italia come nel Lazio e in Abruzzo.

A casa mia di certo non manca occasione di prepararla per un pranzo domenicale tra amici oppure per accontentare i miei figli che spesso la chiedono.

Gli ingredienti per la lasagna classica sono per 4 persone.

Lasagna classica

Ingredienti per la sfoglia

– 3 uova

– farina “00” + 1 parte di grano duro (calorie calcolate su 500 gr di farina totali)

– 1/2 cucchiaino di sale

– 2 dita di un bicchiere di acqua

Per la farcitura

– 800 gr. circa di macinata mista vitello maiale

– 200 gr di parmigiano

– 2 cucchiai di besciamella

– 80 gr di mozzarella

Condimento

– 2 kg di pelati

– ragù di carne fatto con la macinata indicata sopra

– sale

– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva

– noce moscata

– ½ cipolla

Lasagna classicaLasagna classica Lasagna classica

Preparazione

Prepariamo la nostra lasagna classica !

Intanto fare il sugo semplice ( pelati, cipolla soffritta, sale, 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva)e in un altro tegame il ragù di carne ( pelati, cipolla soffritta, macinata di carne, sale, noce moscata e 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva).

Cominciare con la preparazione della pasta, prendere una ciotola e mettere le uova, mescolare un po’, aggiungere 1/2 cucchiaino di sale e l’acqua; pian piano aggiungere le farine, fino a quando l’impasto sarà compatto da poter mettere su un piano infarinato e poterlo continuare a lavorare aggiungendo farina fino a che non sarà appiccicoso.

Prendere la macchinetta per la pasta e tagliare una parte dal panetto, cominciare a lavorarla alla macchinetta (allo spessore più largo) per formare delle sfoglie, l’ultimo passaggio lo farete allo spessore della macchinetta in modo che rimangono scoperti 3 buchi, ma questo è soggettivo perché non tutte le macchinette sono uguali, quindi vi dovrete regolare voi.

Ogni sfoglia che farete la dovrete infarinare da ambo i lati e stenderla su un piano.

Vi consiglio intanto di mettere a bollire un tegame abbastanza ampio per lessare le sfoglie e nell’acqua di cottura mettete un filo di olio di oliva e un pizzico di sale.

Preparatevi una ciotola con uno scolapasta da mettere una dentro l’altra e cominciare a lessare le sfoglie una alla volta, cuocendola per circa 2 minuti,  poi tirare fuori la prima aiutandovi con delle pinze da cucina e depositatela prima nello scolapasta e poi stendetela su una tovaglia che avrete precedentemente steso su un piano.

Fate molta attenzione perché le sfoglie sono molto delicate e tendono a rompersi.

Ripetere il procedimento per ogni sfoglia.

Adesso prendere una terrina da forno dove andremo a comporre la lasagna e cominciamo a mettere circa 2 cucchiai di sugo semplice sul fondo e un goccio di acqua per non farla attaccare troppo durante la cottura, poi uno strato con la sfoglia necessaria a coprire il fondo (le sfoglie le potete tagliare a secondo della larghezza e lunghezza del recipiente, tanto i ritagli potrete riutilizzarli strada facendo), poi mettete uno stato di ragù di carne messo un po’ largo, poi un po’ di sugo normale, un po’ di besciamella e di mozzarella tritata.

Adesso fare il secondo strato e terzo strato o se ne volete fare di più, allo stesso modo.

Quando metterete l’ultimo strato lo condirete con sugo semplice, mozzarella e ricoprite con uno strato leggero di parmigiano.

Coprire la terrina con la carta stagnola e infornate per circa 1 ora a 240 gradi, quando vedrete che la lasagna ha il giusto colore di cottura, scopritela e fatela cuocere per altri 10 minuti così si farà un po’ di crosticina.

A cottura ultimata tiratela fuori dal forno e aspettate 5 minuti prima di tagliarla, così avrà il tempo di rapprendersi e si taglierà in modo più compatto.

La cottura comunque dovete controllarla di tanto in tanto per via dei forni che non sono tutti uguali.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento