Focaccia genovese



Focaccia genovese

 Kcal 3542 circa totali

La focaccia genovese è davvero una focaccia molto soffice e da un gusto…. !!!

La prima volta che l’ho mangiata, ero dai miei zii a Genova e quando mio zio vide che mi piaceva così tanto, la mattina si alzava presto a posta per andarmela a prendere ancora calda !

Ancora ho il ricordo di quel sapore così buono !!!

Devo dire di essere soddisfatta della riuscita della mia ricetta, perché è davvero molto vicina all’originale.

Dico molto, perché credo che le ricette tipiche bisogna mangiarle sul posto per assaporarle al meglio.

Focaccia genovese

Ingredienti per una teglia 30×40

– 400 ml di acqua tiepida
– 600 grammi di farina 00
– 1 cubetto di lievito
– 150 ml di olio extravergine di oliva
– 20 grammi di sale
– 2 cucchiaini di zucchero
– Sale grosso q.b.

Preparazione

Sciogliere il sale nell’acqua tiepida quindi versarla nell’impastatrice o nel robot da cucina insieme allo zucchero, a 40 ml di olio di oliva e a metà della farina., impastare per ottenere un impasto abbastanza liquido.

Unire il lievito di birra sbriciolato e impastare per altri 3 minuti, quindi aggiungere il resto della farina e continuare ad impastare fino ad ottenere un impasto compatto ma molto appiccicoso.
Cospargere una teglia da forno di olio extravergine di oliva rimanente e lavorare velocemente il panetto di pasta su un piano leggermente infarinato.

Posizionare il panetto dentro la teglia e rigirarlo con l’olio presente nella teglia, quindi stendere bene la pasta e lasciare lievitare in forno a 30° per 2 ore o comunque fino a quando l’impasto non sarà raddoppiato di volume.

Trascorso il tempo, premere un po’ l’impasto con le dita e far lievitare in forno caldo a 30° per altri 40 minuti.

A lievitazione completata, cospargere con sale grosso dopo aver praticato di nuovo dei buchi sulla superficie utilizzando le dita e mettere a lievitare ancora per 30 minuti sempre a 30°.

Infine infornare per 15-18 minuti a 250° C in forno già caldo avendo l’accortezza prima di spruzzare la superficie della focaccia con dell’acqua e quindi di lasciare un bicchiere di vetro con dell’acqua sul fondo del forno in modo tale da mantenere umido l’ambiente.

Sfornare, far intiepidire e servire.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Anche di pollo alla mediterranea Successivo Peperoni ripieni

Lascia un commento