Empanadas



Empanadas Colombia e Venezuela

Kcal 190 circa per ogni empanada

Le empanadas molti le farciscono anche con pollo, oppure carne di manzo e formaggio eccetera, ma quella che vi propongo è la ricetta che mi ha insegnato una signora colombiana che a suo tempo viveva in Italia.

La stessa ricetta si prepara anche in Venezuela, perché li ho un amica e so che le fa allo stesso modo.

Il ripieno è a base di carne di vitellone, mi raccomando scegliete un taglio che resti morbido in cottura.

La pasta delle empanadas è in parte a base di farina di mais, in generale si utilizza la farina PAN, la stessa che si usa per fare le arepas.

Purtroppo sono rigorosamente fritte, io friggo molto poco a casa e preferisco ritagliarmi il momento “frittura” proprio per le  ricette più gettonate a casa mia.

Realizzate anche voi le empanadas e fatemi sapere se vi sono piaciute.

Empanadas Colombia e Venezuela

Ingredienti per 15 empanadas

Per la pasta

– 150 gr di farina “0”

– 100 gr di farina PAN o comunque di mais fino

– 170 ml di acqua circa

– 20 ml di olio e.v.o.

– 1 cucchiaino pieno di sale

Per il ripieno

– 400 gr di spezzatino di vitellone

– 1 cipolla piccola

– 1 carota piccola

– 200 gr di pomodori freschi

– 200 gr di patate

– 2 cucchiai di olio e.v.o.

– sale

– poco pepe

– poco cumino

– olio di semi per la frittura

Empanadas Colombia e Venezuela Empanadas Colombia e Venezuela Empanadas Colombia e Venezuela Empanadas Colombia e Venezuela Empanadas Colombia e Venezuela

Preparazione

Per prima cosa lessiamo le patate a pezzi grandi senza buccia per pochi minuti, il risultato dovrà essere che le patate saranno ancora durette.

Questo passaggio è facoltativo, volendo si possono tagliare le patate a pezzetti e unirle insieme alla carne e lasciarle cuocere insieme, potete scegliere voi.

In una padella antiaderente mettiamo l’olio, scaldiamo la padella e poi aggiungiamo la carota e cipolla a pezzetti piccoli, mescoliamo di tanto in tanto fino a doratura.

Nel frattempo tagliamo lo spezzatino di vitellone a pezzetti medio piccoli e quando il soffritto sarà pronto aggiungiamo la carne, cuociamo rigirando per 3-4 minuti.

Tagliamo i pomodori a pezzetti e aggiungerli agli altri ingredienti in padella mescolando bene e uniamo le patate.

Insaporiamo il composto, con il sale, un pizzico di pepe e poco cumino tritato.

A questo punto non ci resta che coprire la padella e lasciare cuocere a fuoco basso per circa 1 ora e ½ mescolando di tanto in tanto.

A cottura ultimata lasciamo raffreddare e una volta raffreddata spezzettare la carne con le mani.

Nel frattempo prepariamo la pasta unendo in una ciotola tutti gli ingredienti per la pasta e formiamo un panetto da cui ricaveremo delle palline di circa 50 gr di peso.

Per ricavare le empanadas, prendiamo un foglio di carta trasparente per alimenti, mettiamo la pallina di pasta, un altro foglio di carta e con un mattarello spianiamo fino a ottenere un cerchio sottile.

Togliamo il primo foglio di carta per alimenti e a questo punto mettiamo un cucchiaio di ripieno nel centro della pasta, richiudiamo a raviolo aiutandoci con la carta che abbiamo come base, sigilliamo con le mani e con una forma tonda definiamo il raviolo togliendo la pasta in eccesso.

A questo punto lo preleviamo dalla carta e avremo ottenuto la prima empanada.

Ripetiamo questa operazione per le altre empanadas e le metteremo in un vassoio pronte per friggere.

Scaldiamo l’olio per la frittura e friggiamo da entrambi i lati, scolare su carta assorbente e servire possibilmente calde.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Leggi anche queste ricette

Blog Amore e olio Zuccotto di uova e acciughe

Blog Cucina casareccia Empanada gallega Focaccia Spagnola

Blog Un avvocato ai fornelli Girelle con prosciutto cotto e scamorza affumicata



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento