Conchiglioni di mare gratinati



Conchiglioni di mare gratinati

Kcal 153 circa per ogni conchiglione

I conchiglioni di mare gratinati sono stati un’idea partorita dal fatto che era da un po’ che volevo fare qualcosa con i totani, poi mi sono ricordata di avere qualche conchiglione proprio giusti per quello che avevo in mente.

Così unendo i totani a pezzettini con il pane ammollato con il pangrattato insaporito al punto giusto è uscita una farcitura a dir poco ottima.

Ve li consiglio davvero, d’altronde anche per reperire dei conchiglioni così non è difficilissimo, li potete trovare nei casalinghi oppure in quei negozietti che hanno di tutto….vedrete che sarete fortunati !

Conchiglioni di mare gratinati

Ingredienti per 6 conchiglioni

– 300 gr di totani

– 120 gr di pane raffermo

– 2 cucchiai di olio e.v.o.

– prezzemolo

– 2 agli

– 1 uovo

– 3 pomodorini ciliegino

– 30 gr di pangrattato + 2 cucchiai per la finitura

– ½ cucchiaino di aceto

Conchiglioni di mare gratinati Conchiglioni di mare gratinati

Preparazione

Prendere i totali, pulirli privandoli delle interiora, tagliarli a pezzettini piccoli e metterli in una padellina con un cucchiaino di olio e.v.o. e un filo di sale.

Cuocere i totani per qualche minuto, poi lasciare raffreddare un po’ e trasferirli in una ciotola.

A parte preparare il pangrattato con il prezzemolo gli agli  tritati, un cucchiaino di olio e.v.o., una spolverata di sale, ½ cucchiaino di aceto e mescolare bene.

In un’altra ciotola a parte ammollare il pane con l’acqua e strizzarlo bene con le mani.

Alla ciotola con i totani unire il pangrattato, il pane ammollato sgretolandolo bene con le mani, un cucchiaio di olio e.v.o., un uovo e mescolare bene amalgamando l’impasto in modo omogeneo.

Io ho utilizzato dei conchiglioni adatti proprio a questo uso !

Prendere i conchiglioni ungerli leggermente e farcirli con il composto, poi lavare e tagliare a fettine i pomodorini e mettere una fettina in ogni conchiglione completandoli con una spolverata di pangrattato.

Mettere un filo di olio e.v.o. su ogni conchiglione, coprire con carta stagnola la teglia e infornare a 200°C per circa 15 minuti controllando la cottura, dopodiché togliere la stagnola e completare la cottura fino a quando risulteranno leggermente colorati.

Seguitemi sulla mia pagina Facebook Lo scrigno del buongusto

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

 



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

7 commenti su “Conchiglioni di mare gratinati

    • loscrignodelbuongusto il said:

      Ciao, si le conchiglie le ho riciclate da capesante comprate già fatte, così poi potevo farle io a gusto mio.Grazie Debora

Lascia un commento