Ciambella di San Biagio



Ciambella di San Biagio (Abruzzo)

Kcal 1354 per ogni ciambella

La ciambella di San Biagio e il suo culto è molto diffuso su tutto il territorio abruzzese, è in uso la preparazione di ciambelle dolci il cui ingrediente essenziale è l’anice, sono profumatissime, e generalmente vengono benedette dal sacerdote in chiesa nella ricorrenza del santo e dopo distribuite tra parenti ed amici.

Anticamente veniva preparato con la pasta del pane arricchita con semi di anice, attualmente lo si può reperire su tutto il territorio abruzzese, con piccole variazioni sul tema, è disponibile nei più vari tipi di impasto, anche come ricco prodotto dolciario.

A l’Aquila il giorno di San Biagio corrisponde con l’Anniversario del terremoto del 03/02/1703.

Prima di questa data, nonostante il calendario, non si festeggia mai il carnevale per rispetto delle vittime di quell’evento.

In onore del santo si preparano ciambelle dolci decorate con granella di zucchero e ciliegie candite, ce ne sono in diverse versioni, ma comunque tutte profumatissime.

La ricetta che vi propongo è una delle varianti delle ciambelle di S. Biagio.

Preparatela e sarà un dolce coi fiocchi da poter servire !

Ciambella di San Biagio

Ingredienti per 2 ciambelle

– 500 gr di farina “00”
– un cubetto di lievito di birra
– 2 uova

– 150 ml di latte + 5 cucchiai per l’impasto iniziale
– un pizzico di sale
– 2 cucchiai di semi di anice
– 100 gr di zucchero
– 50 gr di burro

Ciambella di San Biagio Ciambella di San Biagio Ciambella di San Biagio

Preparazione

In una ciotolina mettiamo 5 cucchiai circa di latte tiepido con un cubetto di lievito di birra, aggiungere 1 cucchiaino di zucchero, la farina che prende l’impasto e formare un panetto. Morbido. Lasciare lievitare in un luogo caldo per almeno 2 ore e comunque fino al raddoppio.

A questo punto prendere il robot da cucina (volendo si può fare anche a mano, ma con il robot viene meglio), mettere 500 gr di farina, un pizzico di sale, 50 gr di burro, 150 ml di latte, 2 cucchiai di anice, 2 uova, 100 gr di zucchero e impastare azionando il robot a velocità media.

Aggiungere l’impasto che abbiamo fatto lievitare precedentemente e azionare ancora il robot fino a quando non si sarà formata una palla omogenea, se dovesse servire aggiungere un altro pizzico di farina.

Prendere l’impasto dal robot, trasferirlo in una ciotola capiente e lasciarlo lievitare almeno 1 ora e comunque deve raddoppiare di nuovo.

Trascorso il tempo, prendere l’impasto, ricavarne delle ciambelle non tanto grandi, metterle in una teglia imburrata e infarinata, lasciarle riposare almeno 30 minuti e infornare a forno preriscaldato a 200° C per 15 minuti circa.

Si possono consumare sia calde che fredde.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

12 commenti su “Ciambella di San Biagio

Lascia un commento