Ciambella di Pasqua



Ciambella di Pasqua (Abruzzo)

 Kcal 1220 circa totali

La ciambella di Pasqua è davvero eccezionale come sapore, semplice da preparare, anche se ci vuole un po’ di tempo per la lievitazione.

In alcuni paesi dell’Abruzzo non è Pasqua se non si preparano queste ciambelle, è davvero un rito ve lo assicuro…poi se ci si fa prendere la mano a volte se ne preparano in quantità.

Durante le festività pasquali la si mangia a colazione, a merenda…ogni occasione della giornata è buona !

Provate a prepararla e mi saprete dire se anche voi la trovate così buona !!!

Allora prepariamola insieme e sono sicura la preparerete davvero molto spesso !!!

Ciambella di Pasqua

Ingredienti per 1-2 ciambelle

– 1 uovo

– 3 cucchiai di burro o margarina

– 5 cucchiai di zucchero

– 1 bicchiere di latte

– 25 gr. di lievito di birra

– la scorza grattugiata di un limone

– vaniglia

– cannella

– farina “0” quella che serve per un impasto tipo pizza ( calorie calcolate su 200 gr di farina)

Ciambella di Pasqua Ciambella di Pasqua

Preparazione

Per prima cosa sciogliere il lievito nel latte tiepido, poi prendere lo sbattitore per dolci, unire pian piano tutti gli ingredienti azionando lo sbattitore a velocità media.

Una volta uniti tutti gli ingredienti mettere la farina fino a formare un composto come quello della pizza.

Quando non sarà più possibile lavorarlo nello sbattitore, mettere il tutto su un piano di lavoro e finire di formare il panetto.

Dividere l’impasto in due tre parti e formare 2 oppure tre ciambelle che posizionerete ognuna su una teglia da forno e lascerete a lievitare in luogo tiepido per circa 3 ore.

Trascorso il tempo, spennellare su ogni ciambella un composto di uovo con un pizzico di zucchero e un goccio di latte.

Infornate a 180°C controllando la cottura.

Deve risultare dorata.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Mele nascoste Successivo Costine di maiale speziate

Lascia un commento