Bombe salate farcite



Bombe salate farcite

Kcal 220 calorie circa per ogni bomba

Le bombe salate farcite sono una vera esplosione di gusto, molto sfiziose, da mangiare in qualsiasi momento della giornata, oppure come cena….saranno comunque apprezzatissime.

Io le ho preparate per cena, una sera che volevamo farci proprio male, tutto fritto….così patatine fritte e bombe farcite fritte…..tutto troppo buono !!!

Per me queste sono cose straordinarie perché friggo molto alla lunga.

Certo è che il fritto piace a tutti, ma purtroppo non lo si può fare tutti i giorni, ma vi consiglio di preparare la mia ricetta, davvero buonissima e super golosa.

Seguite la ricetta e fatemi sapere cosa ne pensate.

Bombe salate farcite

Ingredienti per 21 bombe

– 25 gr di lievito di birra

– 240 ml di acqua

– 60 ml di latte intero

– 300 gr di farina di manitoba

– 210 gr di farina “0”

– 1 cucchiaino di zucchero

– 20 ml di olio e.v.o.

– 2 cucchiaini colmi di sale

Ripieno

– 400 gr di pasta di salsiccia

– 250 gr di mozzarella

– Olio d’arachidi per friggere

Bombe salate farcite Bombe salate farcite Bombe salate farcite Bombe salate farcite

Preparazione

In una ciotola mettiamo il latte e l’acqua tiepidi, il lievito di birra e facciamo sciogliere.

Intanto nella planetaria, oppure in un robot da cucina con la lama impastatrice mettere la farina, l’olio e.v.o., lo zucchero, poi unire il lievito sciolto e azionare per qualche secondo per impastare a bassa velocità, poi aggiungere il sale e impastare per qualche minuto.

Otterrete una palla omogenea e la metterete a lievitare per 2-3 ore e comunque fino al raddoppio.

A lievitazione ottenuta, ricavare tutte palline di circa 50 gr, schiacciare e ricavare approssimativamente un cerchio, nel centro mettere la pasta di salsiccia e la mozzarella, poi schiacciare un’altra pallina e sovrapporre alla prima, con una ciotolina o un coppa pasta ritagliate definendo un cerchio.

Sigillare bene i bordi e mettere a lievitare in una teglia foderata di carta forno.

Ripetete l’operazione per tutte le palline e mettete a lievitare in luogo caldo per almeno 1 ora.

Scaldare l’olio e quando sarà il momento di friggere, tagliare la carta di ogni bomba salata ricavando dei quadrati.

Friggere mettendo le bombe nell’olio con tutta la carta che andrete a prelevare appena la bomba avrà preso calore.

La carta è meglio farla staccare nell’olio, perché la pasta avrà tirato fuori umidità e quindi potremmo rischiare di rompere la pasta.

Una volta fritte le nostre bombe, salarle e consumarle possibilmente calde.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Ricette amiche

Blog Amore e Olio Pizza di ricotta oreste bum

Blog Cucina Casareccia Pizza salsicce e friarielli ricetta lievitati

Blog Un avvocato ai fornelli  Pizza con farina di grano arso



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Empanadas Successivo Crostata fredda alle ciliegie

Lascia un commento