Baccalà fritto – sud Italia-



Baccalà fritto – Sud Italia –

 Kcal 950 circa totali 

Il baccalà fritto è un piatto immancabile alla Vigilia di Natale, ma viene preparato molto spesso anche durate il resto dell’anno.

Lo si trova sulle tavole laziali la Vigilia di Natale e Capodanno, così come accade nelle regioni limitrofe, Abruzzo, Campania e Molise.

E’ un piatto originariamente povero molto semplice, ma molto gustoso e saporito.

Se si acquista del baccalà sotto sale, invece di quello già ammollato ,prima di essere utilizzato ha bisogno di essere messo all’acqua per almeno 4 giorni e cambiare l’acqua almeno una volta al giorno.

Questo tipo di pesce è davvero buono fritto, ma lo si può cucinare in altri modi e di riuscita sempre ottima.

Provate la ricetta e sono sicura vi piacerà !

Baccalà fritto

Ingredienti per 4 persone

– 500 gr di baccalà ammollato

– farina “0”

– olio di semi per friggere

Preparazione

Per prima cosa prendere il baccalà ammollato, tagliarlo a pezzi.

Far scaldare l’olio di semi equando l’olio sarà bollente al punto giusto, passare il baccalà alla farina e poi friggere.

Cuocere tutti i pezzetti con lo stesso procedimento, poi sgocciolarli su carta assorbente e servire.

Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter G+ Instagram Youtube

Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter



  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento